Geografia

Cartina Muta, Fisica e Politica dell’Abruzzo da Stampare

Data: 15 luglio 2015 Autore: Michela Categorie: Geografia 0

Cartina dell'Abruzzo muta, fisica e politica da stampare gratis




Sita tra l’Adriatico e l’Appenino centrale, l’Abruzzo prende forma nell’Italia peninsulare come regione a statuto ordinario… proseguendo nel nostro viaggio alla scoperta delle regioni ci concentreremo oggi proprio sull’Abruzzo proponendovi la cartina muta, fisica e politica da stampare gratis oppure consultare comodamente online.

Se i vostri bambini sono alle prese con lo studio di questa regione in particolare, della sua conformazione territoriale, politica ed economica, la cartina dell’Abruzzo, nella versione muta, fisica e politica, si mostrerà decisamente utile e darà modo ai piccoli studenti  di familiarizzare con questo particolare strumento di rappresentazione.

Cartina muta dell’Abruzzo

Cartina muta dell'Abruzzo da stampare gratis

Versione stampabile della cartina muta

La prima cartina dell’Abruzzo che potrete consultare online oppure stampare comodamente tramite PDF (non dovrete fare altro che cliccare sul al file sopra indicato) è quella in versione muta. In questo caso troverete evidenziati soltanto i confini interni ed esterni della regione per un primo approccio alla conoscenza del territorio.

Cartina fisica dell’Abruzzo

Cartina fisica dell'Abruzzo da stampare gratis

Versione stampabile della cartina fisica

L’Abruzzo si presenta come una regione prevalentemente montagnosa e la pianura occupa infatti soltanto l’1% del territorio in corrispondenza della fascia costiera. Diversi sono i passi ed i valichi che si snodano al suo interno e, proprio come evidenziato dalla cartina fisica, troviamo qui il monte della Maiella, il Gran Sasso ed importanti corsi fluviali come Aterno-Pescara, Sangro, Vomano e Liri.

Cartina politica dell’Abruzzo

Cartina politica dell'Abruzzo da stampare gratis

Versione stampabile della cartina politica

Vi lasciamo alla cartina dell’Abruzzo in versione politica tramite la quale i vostri piccoli studenti saranno in grado di individuare le province: ecco quindi il capoluogo di provincia L’Aquila, a cui seguono Chieti, Pescara e Teramo, tutte evidenziate in colori differenti ed indicati da una pratica legenda.







Scrivi un commento da Facebook

Scrivi un commento:

(*) Nome:

(*) Email:

Il tuo sito:

Invia Commento