Lavoretti

Babbo Natale in Pasta di Sale con Impronta della Mano

Data: 28 novembre 2016 Autore: Michela Categorie: Lavoretti, Natale 0

Viso di Babbo Natale creato con la pasta di sale sull'impronta di una mano




Pronti a pasticciare con la pasta di sale in compagnia dei bambini? Oggi andremo infatti a presentarvi un carinissimo lavoretto di Natale adatto praticamente ai bambini di tutte le età: stiamo parlando del Babbo Natale in pasta di sale da realizzare con l’impronta della mano dei più piccoli.

Utilizzando come base di lavoro la pasta di sale e modellandola proprio sulla mano dei bambini arriveremo a realizzare il volto di Babbo Natale, con tanto di barba e cappello, che potrà essere utilizzato come decorazione per case ed aule scolastiche e persino come addobbo per l’albero di Natale. Il procedimento è davvero semplice e ci accingiamo qui a presentarvelo nel dettaglio attraverso un praticissimo tutorial fotografico: un pratico impasto, dei colori acrilici ed un nastrino è tutto ciò di cui avrete bisogno.

Partiamo allora dell’elenco del materiale occorrente ed andiamo a scoprire tutti i passaggi da seguire ricordandovi però nel frattempo che, grazie al nostro post dedicato ai lavoretti su Babbo Natale per bambini, troverete tantissimi altri spunti su creazioni in feltro, in carta, cartoncino e materiale di riciclo.

Materiale necessario

Occorrente per la creazione di Babbo Natale con la pasta di sale

  • Pasta di sale
  • Colori acrilici: rosso, bianco, rosa o color carne
  • Pennello
  • Nastrino o spago

Istruzioni

Siete pronti a guidare i vostri bambini nella creazione di questo strepitoso lavoretto natalizio? Iniziate allora col procurarvi tutto l’occorrente appena elencato a cominciare ovviamente dalla pasta di sale. Per questa creazione in particolare noi abbiamo utilizzato le seguenti dosi: 50 grammi di sale polverizzato, 100 grammi di farina e 60 grammi d’acqua tiepida. Il panetto che otterrete sarà più che sufficiente per la realizzazione del Babbo Natale ma, naturalmente, potrete anche aumentare le dosi e conservare la pasta di sale in eccesso ben sigillata in frigorifero per una settimana, così da averla a disposizione per eventuali altre creazioni.

Iniziate con lo stendere la pasta di sale preferibilmente su di un foglio di carta da forno e lasciate che il vostro bambino imprima l’impronta della sua mano così da creare un perfetta base di lavorazione.

Impronta della mano sulla pasta di sale per creare il volto di Babbo Natale

Ora bisognerà eliminare la pasta di sale in eccesso avendo cura di seguire proprio la forma della mano appena impressa. In questo passaggio potrete aiutarevi con un coltellino cercando di preservare proprio l’impronta. Infine occorrerà praticare un foro sulla parte alta della sagoma che servirà per l’applicazione del nastrino o dello spago.

Ritaglio della forma della mano in pasta di sale per creare il viso di Babbo Natale

E’ arrivato il momento della cottura che dovrà avvenire in forno all’incirca sui 100° (non alzate troppo la temperatura altrimenti la pasta si gonfierà) per la durata di 1 ora e mezza. Controllate che la pasta di sale si sia indurita per assicurarvi che la cottura sia ultimata, quindi lasciate raffreddare.

Cottura della sagoma in pasta di sale per creare Babbo Natale

Eccoci giunti alla tanto attesa fase decorativa che darà vita al carinissimo Babbo Natale in pasta di sale utilizzando come base l’impronta della mano. Con i colori acrilici e l’aiuto di un pennello dipingete di rosso la parte destinata al cappello, quindi di bianco le dita ed i vari contorni che formeranno la barba ed il viso utilizzando una tonalità del rosa o color carne. Potrete poi aiutarvi con una matita delineando i contorni dei baffi, della bocca e del naso e realizzare gli occhi con dell’acrilico nero o con un pennarello.

Babbo Natale creato con la pasta di sale come lavoretto per bambini

L’ultimo tocco sarà quello di inserire il nastrino o lo spago alla vostra creazione: ecco un carinissimo Babbo Natale in pasta di sale pronto per addobbare l’albero oppure per essere utilizzato come decorazione per le aule scolastiche o la casa. Un lavoretto davvero semplice che conquisterà grandi e piccini.







Scrivi un commento da Facebook

Scrivi un commento:

(*) Nome:

(*) Email:

Il tuo sito:

Invia Commento